• en
  • fr
  • it
  • ro
  • de
  • el

Trombofilia e Subfertilita

Il ruolo della trombofilia nella subfertilità e nella gravidanza
Il periodo della gravidanza è una condizione caratterizzata da un aumento della coagulazione del sangue. In particolare, aumentano i livelli dei fattori coagulanti e diminuiscono i livelli dei fattori anticoagulanti fisiologici. Questi cambiamenti naturali si verificano al fine di limitare le perdite di sangue, proteggendo la donna incinta durante il parto. Tuttavia, questi cambiamenti durante la gravidanza, in donne con trombofilia ereditaria, aumentano il rischio di formazione di trombi, influenzando la vascolarizzazione e la perfusione placentare, ma anche i vasi che nutrono il feto. In questi ultimi anni, numerosi studi hanno dimostrato una correlazione tra la trombofilia, l’aumento del rischio di aborto e le complicazioni durante la gravidanza, come:

  • il mancato impianto dell’embrione nell’utero
  • lo sviluppo endometriale limitato dell’embrione
  • la preeclampsia
  • la trombosi venosa
  • e il distacco prematuro della placenta
Si calcola che nel 40% circa delle donne che presentano complicazioni, prima e dopo la gravidanza, la causa è la trombofilia congenita.

Servizi di Biologia Molecolare – Centro di Fecondazione In Vitro “Mitosi”

Maggiori Informazioni
Entra in contatto con la Clinica Mitosis